CHIAMA SUBITO 388.19.40.168

Disinfestazione

Uffa, le zanzare! Ci vuole una disinfestazione contro le zanzare

Con il caldo arriva la sgradita compagnia delle zanzare a turbare le nostre serate.
Quando siamo alla ricerca di un refolo di aria che allievi il nostro disagio, sentiamo un ronzio lieve, il silenzio, e un attimo dopo ci accorgiamo che siamo stati visitati da una zanzara.
Come è possibile ridurre questa sgradita presenza delle nostre sere d’estate?
Con una disinfestazione contro le zanzare integrata, eseguita sia all’esterno a scopo preventivo, che negli interni delle nostre abitazioni per ridurre la presenza.
Le zanzare si riproducono depositando le uova su uno strato d’acqua. Dopo 30 giorni le uova si schiudono e in circa 10 giorni le zanzare passano allo stato adulto.
Il primo passo per ridurre il disagio è quello di evitare quanto più possibile ristagni di acqua, che diventano un comodo punto riproduttivo.
Ma le zanzare usano anche i pozzetti per la raccolta delle acque piovane o altri scarichi per depositare le uova e riprodursi.
La disinfestazione contro le zanzare all’esterno va a colpire, negli ambienti urbani, i luoghi noti per la riproduzione, ossia gli scarichi e altri punti in cui l’acqua si ferma.
Vengono spruzzati biocidi a bassa tossicità che per la lotta larvale, così da eliminare la schiusa delle uova.
Ma non solo, serve una disinfestazione contro gli insetti adulti nei punti in cui abitualmente riposano come terrazzi, portici, grondaie ecc.
Quindi per serate estive più tranquille e serene, una disinfestazione esterna contro le zanzare è un primo passo per ridurre il fastidioso ronzio notturno.